Il consorzio: unico, come la nostra Opera.

Opera è l’unica Organizzazione di Frutticoltori italiani specializzata esclusivamente nella coltivazione delle pere. Per questo Opera è speciale ed ha l’obiettivo di diventare il produttore e fornitore delle pere migliori, in Italia, nella EU27 e nel Mondo.

Chi Opera? I Soci del Consorzio.

18 fra le più importanti Aziende della filiera italiana della pera e più di 1.000 Frutticoltori esperti che hanno deciso di unire le loro forze, per coltivare più di 6.800 ettari di pereti nella pianura del Po, con il supporto di più di 60 Tecnici agronomi, oltre 20 Responsabili commerciali e circa 1.500 addetti che lavorano nei 9 centri di selezione e di confezionamento del Consorzio: ecco gli autori, gli interpreti ed i loro strumenti di ogni pera Opera. Tante persone e ingenti investimenti che ogni giorno lavorano insieme e firmano con il loro impegno e con la loro passione ogni pera Opera che arriva sulle vostre tavole.

Come si diventa un’Opera?

Ogni pera Opera, per diventare tale, segue un percorso preciso e virtuoso che parte dalla pluridecennale esperienza dei 18 Soci consorziati e passa per ogni fase del ciclo produttivo della pera, dalla coltivazione, alla selezione, al confezionamento, fino alla tua tavola. È così che ogni anno nascono e crescono le pere Opera, pere di grande qualità e 100% italiane.

Opera si avvale di strutture e infrastrutture all’avanguardia e di importanti investimenti in ricerca, soprattutto nell’ambito delle tecniche di coltivazione e di stoccaggio.

I frutteti ed i centri di selezione e confezionamento che fanno riferimento ad Opera hanno conseguito molte autorevoli certificazioni di prodotto e di processo (es.: Global-GAP, ISO9001, Grasp, SA8000 etc) ottenute attraverso il costante controllo di ogni fase del ciclo produttivo.

Ecco perché Opera non è una semplice pera, ma  Opera è la Pera!

Dove nasce un’Opera?

Dalla fertile pianura del Po, tutta la bontà delle pere Opera.

La bontà autentica che trovi nelle pere Opera è interamente italiana. Ognuna di esse è infatti il frutto della collaborazione che si rinnova ogni anno, da secoli tra frutticoltori esperti ed un territorio unico: la fertile pianura del Po.

Sono più di 1.000 i pericoltori di Opera e sono più di 6.800 gli ettari di pereti da loro coltivati nelle province di Modena, Mantova, Verona, Ferrara, Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna e Rovigo, un Territorio dove la coltivazione del pero è presente già dall’Alto Medioevo. E da allora la produzione di pere in queste province è cresciuta progressivamente fino ai giorni nostri. Oggi la pianura del Po è riconosciuta a livello mondiale come una delle zone più vocate per la coltivazione del pero. È qui che nascono e crescono tutte le pere Opera. Qui vengono raccolte, conservate, selezionate e confezionate a mano, una per una. Da qui arrivano direttamente sulle vostre tavole a portarvi la qualità di un’eccellenza italiana al 100%.