Primi

Timballino d’orzo con pere, trota affumicata e pesto

  • Cottura

    35 min

  • Preparazione

    60 min

  • Dosi per

    4 persone

  • Difficoltà

    Media

Ingredienti

  • 200 g pere Williams Opera
  • 250 g orzo perlato
  • 160 g trota affumicata
  • 16 lamponi
  • pepe

Per il pesto

  • 60 g foglie di basilico
  • 35 g patata lessata
  • 95 g olio extra vergine di oliva
  • una punta di aglio
  • 10 g formaggio grana padano
  • 15 g noci sgusciate
  • Preparazione
  • Valori Nutrizionali

Preparazione

  • Cuoci l’orzo in abbondante acqua fredda e salata per 35 – 40 minuti. Scolalo, stendilo in una placca e lascialo raffreddare. Scotta le foglie di basilico in acqua bollente e raffreddale immediatamente in acqua e ghiaccio per mantenere il verde brillante. Strizzale bene e mettile nel bicchiere del mini pimer insieme alla patata lessa, il grana, le noci e l’aglio. Frulla aggiungendo l’olio evo fino ad ottenere un pesto morbido e omogeneo.
  • Priva la trota affumicata della pelle e tagliala a cubetti regolari di circa 1 cm. In una padella scalda un filo d’olio. Quando è rovente toglila dal fuoco e aggiungi i dadini di trota, facendoli scottare appena. Lasciarli raffreddare distesi in un piatto. Taglia a cubetti le pere senza sbucciarle, e falle saltare in padella con olio extra vergine di oliva ed il pepe. In una ciotola unisci l’orzo, il pesto, la trota e le pere. Mescola gli ingredienti e impiatta aggiungendo 4 lamponi tagliati a metà per ogni piatto.
per porzione %AR
Energia 482 Kcal 24,10%
Carboidrati 49,28 g 4,48%
di cui zuccheri 5,44 g
Proteine 12,20 g 3,05%
   animali 4,63 g
   vegetali 7,57 g
Grassi 27,54 g 5,51%
   di cui saturi 4,51 g
Colesterolo 17,15 mg
per porzione %AR
Fibra Totale 8,75 g 35,00%
Vitamina A 99,19 mg 14,17%
Vitamina C 7,88 mg 7,50%
Vitamina E 4,90 mg 37,69%
Calcio 73,45 mg 7,35%
Sodio 24,78 mg 1,65%
Magnesio 66,58 mg 27,74%
Potassio 387,77 mg 12,51%

Il consiglio dello chef

“Invece del pepe macinato tradizionale si può usare il pepe tostato, dall’aroma più intenso. Si ottiene versando alcuni grani di pepe nero in padella, scaldandoli a fuoco basso fino a che non cominciano a gonfiare. A quel punto togliere dal fuoco, lasciare raffreddare e quindi polverizzare con un macinino o un tritatutto”.